Il Palloncino Intragastrico: una via meno invasiva per il controllo del peso

Palloncino Tradizionale

Palloncino Allurion

L’obesità è una sfida crescente nella società moderna, con implicazioni significative sulla salute e la qualità della vita.

In risposta a questa sfida, il palloncino intragastrico si è affermato come una soluzione temporanea e mini invasiva per il controllo del peso.

Chi può sottoporsi al trattamento con il Palloncino Intragastrico

Il trattamento con il palloncino intragastrico è indicato per individui adulti con un indice di massa corporea (BMI) tra 30 e 40, che abbiano già tentato senza successo altre metodologie di perdita di peso, come la dieta e l’esercizio fisico.

È importante che i potenziali candidati siano motivati a modificare il proprio stile di vita e a impegnarsi in un percorso di gestione del peso a lungo termine.

Quando è consigliato il trattamento con il Palloncino Intragastrico

La decisione di sottoporsi al trattamento con il palloncino intragastrico dipende da diversi fattori. In generale, è raccomandato per coloro che desiderano una soluzione temporanea per il controllo del peso e che potrebbero non essere pronti per procedure più invasive come la chirurgia bariatrica.

Questo trattamento è spesso considerato quando altri approcci non hanno prodotto risultati significativi e il paziente è motivato a modificare le proprie abitudini alimentari e di vita.

intragastrico

A chi è consigliato il Palloncino Intragastrico

Il palloncino intragastrico è particolarmente consigliato per coloro che presentano obesità moderata e che desiderano un’alternativa meno invasiva rispetto alla chirurgia. Può essere una scelta appropriata anche per coloro che, per motivi di salute, non sono candidati alla chirurgia bariatrica o che preferiscono una soluzione temporanea per testare la loro capacità di adattarsi a un cambiamento nello stile di vita.

Il Recupero Post-operatorio con il Palloncino Intragastrico

Uno dei vantaggi chiave del trattamento con il palloncino intragastrico è il breve periodo di recupero post-operatorio

La procedura viene eseguita mediante endoscopia, senza la necessità di incisioni chirurgiche, il che riduce significativamente il disagio e accelera il processo di recupero.

Ancor meno invasiva la procedura richiesta dal palloncino Allurion, per la quale il paziente deglutisce in totale autonomia la capsula formata dal palloncino ripiegato. 

Per quest’ultimo dispositivo, l’indicazione al posizionamento è un BMI superiore o uguale a 27, quindi uno stato di sovrappeso.

 

Dopo l’inserimento del palloncino, i pazienti possono sperimentare sensazioni di disagio temporaneo, nausea o vomito. 

Questi effetti collaterali sono generalmente di breve durata e possono essere gestiti con farmaci appropriati prescritti dal medico. La dieta post-operatoria sarà gradualmente reintrodotta, passando da liquidi a cibi solidi, seguendo le indicazioni del professionista sanitario.

 

Durante il periodo di permanenza del palloncino (solitamente sei/dodici mesi – 4 mesi per il palloncino Allurion), i pazienti saranno sottoposti a regolari controlli medici per monitorare il progresso e ricevere supporto continuo nella gestione del peso. 

Al termine del periodo stabilito, il palloncino sarà rimosso in modo simile alla procedura di inserimento, senza la necessità di ulteriori interventi chirurgici. Il palloncino Allurion invece non deve essere rimosso ma al termine dei 4 mesi una valvola presente sulla superficie del pallone si degrada e l’involucro del pallone viene espulso per via naturale. 

Il palloncino intragastrico rappresenta una scelta promettente per coloro che cercano una soluzione temporanea e meno invasiva per il controllo del peso. La sua applicazione è indicata per una specifica categoria di pazienti che desiderano un cambiamento nello stile di vita senza ricorrere a procedure chirurgiche più invasive. 

Con un breve periodo di recupero post-operatorio e l’opportunità di testare la gestione del peso a breve termine, il palloncino intragastrico si configura come un’opzione interessante nella lotta contro l’obesità. Tuttavia, è fondamentale che i pazienti siano pienamente impegnati nel percorso di cambiamento dello stile di vita per garantire risultati duraturi e benefici a lungo termine.